lunedì 7 novembre 2016

Domanda di disoccupazione: requisiti–importo–durata

Dal 1° maggio 2015 la Naspi è il nuovo sussidio di disoccupazione come previsto dal JOBS Act: DL 22/2015.

Avete perso il lavoro? Questa guida sulla Naspi chiarirà i vostri dubbi su requisiti, importo, durata e vi spiegherà come fare domanda di disoccupazione.

 

Domanda di disoccupazione: Destinatari

L’indennità di disoccupazione Naspi è destinata a tutti i lavoratori che hanno perso involontariamente il posto di lavoro ad esclusione delle seguenti categorie:

Dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni;

Operai agricoli a tempo determinato o indeterminato.

Possono fare domanda per la Naspi i seguenti lavoratori rimasti disoccupati:

Apprendisti;

Dipendenti della pubblica amministrazione con un contratto a tempo determinato;

Personale artistico con contratto subordinato a tempo determinato;

Soci lavoratori di cooperative con un rapporto di lavoro subordinato.

Oltre a queste categorie di lavoratori possono fare domanda di disoccupazione anche:

Le lavoratrici che hanno presentato le dimissioni nel periodo della maternità, perché si tratta di dimissioni per giusta causa;

Le lavoratrici madri obbligate a presentare le dimissioni durante il periodo tutelato dalla maternità;

Lavoratori che sono stati licenziati per motivi disciplinari.

Disoccupazione

Domanda di disoccupazione: Requisiti 

I requisiti per fare domanda di disoccupazione sono:

Aver perso involontariamente il proprio posto di lavoro ed essere in stato di disoccupazione. 

Aver versato 13 settimane di contributi nei quattro anni precedenti la perdita dell'impiego.

Far valere almeno 30 giorni lavorativi negli ultimi 12 mesi.

Come inviare la Domanda di disoccupazione

La domanda di disoccupazione si effettua esclusivamente online, dimenticate i moduli cartacei.

Se non ve la sentite di compilare la domanda per la Naspi da soli potete rivolgervi ad un patronato

Per prima cosa collegatevi al sito dell’ INPS ed effettuate l’accesso con il vostro codice fiscale e il vostro PIN.

Nel menù a sinistra cliccate su “Servizi per il cittadino” – nell’elenco che si apre cercate e poi selezionate la voce Domande per prestazioni a sostegno del reddito

Nella schermata che si apre troverete a sinistra un menù con varie opzioni: selezionate Naspi > Indennità di Naspi.

Nel successivo sottomenù selezionate la voce “Invio domanda”.

A questo punto dovrete compilare la domanda di disoccupazione direttamente sul sito dell’INPS inserendo i vostri dati, la data di cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro, indicando eventuali detrazioni per figli a carico e il metodo di pagamento con il quale ricevere la disoccupazione(consiglio di inserire il codice iban).

Inoltre nella compilazione della domanda dichiarerete la vostra “Dichiarazione di disponibilità al lavoro”, quindi non sarà necessario recarsi al centro per l’impiego(come accadeva prima del 2015).

Importo e durata della disoccupazione

Per quanto tempo riceverò la disoccupazione?

La Naspi ha una durata pari alla metà delle settimane di contribuzione versate negli ultimi quattro anni (quindi al massimo potete prendere l’indennità per 2 anni) e dà diritto ad un importo pari alla retribuzione imponibile divisa per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicata per il numero 4,33.

L’indennità di disoccupazione è pari al 75% della retribuzione mensile risultante da tale operazione qualora la stessa sia pari o inferiore a 1.195 euro
Qualora la retribuzione superasse i 1.195 euro mensili, invece, l’indennità di disoccupazione sarà pari al 75% di tale importo a cui si aggiunge una somma pari al 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e il predetto importo.

In ogni caso l’importo dell’indennità di disoccupazione non può superare i 1.300 euro mensili.

Dal quarto mese di fruizione l'indennità che percepirete sarà ridotta del 3% al mese.

Esempio di calcolo della Naspi

I numeri scritti sopra sono troppo complicati? Vediamo insieme come calcolare l’importo della Naspi:

Prendiamo il caso in cui negli ultimi 4 anni avete lavorato 32 mesi con una paga lorda è di 1100 € al mese.

Il totale delle vostre retribuzioni imponibili sarà 1100 X 32 = 35200

Questo valore và diviso per il numero di settimane di contribuzione.

Ogni mese ha 4 settimane per cui 32 X 4 = 128 settimane

Ora dividete 35200 per le settimane di contribuzione e poi moltiplicate il risultato per 4,33.

35200/128 = 275 X 4,33 = 1190,75

L’importo di disoccupazione che vi spetta sarà il 75 % di 1190,75 quindi 893,06 € al mese.

A partire dal quarto mese detta indennità verrà ridotta del 3% ogni mese.

Termini di presentazione domanda

Per fare domanda di disoccupazione avete tempo 68 giorni dalla fine del rapporto di lavoro.


Nessun commento:

Posta un commento